Sisma centro Italia: servizi Inps

trema-la-terra-nellaquilano

 

L’Inps, con notizia sul proprio sito del 2 settembre 2016, ha reso noto che nelle Regioni interessate dal sisma del 24 agosto 2016 tutte le Strutture territoriali dell’Inps sono attive e garantiscono i servizi.

L’Istituto, con comunicato del 26 agosto 2016, aveva già reso noto che, al fine di assicurare le informazioni necessarie agli utenti e la continuità dei pagamenti delle pensioni e delle prestazioni a sostegno del reddito, sono previsti per i beneficiari residenti nelle zone interessate servizi alternativi di emergenza.

L’Istituto ha inoltre provveduto a:

  • sospendere il recupero dei debiti da prestazioni gestite dall’Inps;
  • differire l’avvio della procedura di recupero conseguente alla revoca della prestazione per omessa dichiarazione del reddito relativo agli anni 2012/2013 e a sospendere l’avvio delle notifiche di debito. Saranno, altresì, sospese le trattenute sulle prestazioni per recupero debiti a partire dai pagamenti del mese di ottobre in quanto i mandati di pagamento per il prossimo mese di settembre sono già stati inviati e non sono più modificabili;
  • sospendere le visite di revisione per i minorati civili e le persone con handicap in possesso di verbali con rivedibilità;
  • sospendere l’invio degli avvisi di addebito per la riscossione coattiva dei contributi previdenziali

Sorgente: Euroconference LAVORO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: