Padri lavoratori: congedi, proroghe e presentazione della domanda

papà

Con Messaggio n. 828/2017, l’INPS chiarisce le modalità di presentazione della domanda di congedo obbligatorio per i padri lavoratori dipendenti, prorogato dalla legge di Bilancio 2017 per le nascite, le adozioni e gli affidamenti avvenuti nell’anno corrente.

Richiamando la Circolare n. 40/2013, l’Istituto precisa che sono tenuti a presentare la domanda solamente i lavoratori per i quali il pagamento delle indennità è erogato direttamente dall’INPS.

I lavoratori, ai quali le indennità sono anticipate dal datore di lavoro, devono comunicare in forma scritta al proprio datore di lavoro la fruizione del congedo, senza necessità di presentare domanda all’Istituto; saranno i datori di lavoro a comunicare all’INPS le giornate di congedo fruite, attraverso il flusso Uniemens, secondo le disposizioni fornite con Messaggio n. 6499/2013.

Il congedo facoltativo per i padri, invece, non è stato prorogato per l’anno in corso.

Non potranno quindi essere presentate domande all’Istituto e, per tutto l’anno solare 2017, non dovranno essere esposte in Uniemens né giornate di assenza con causale MA9 né importi da porre a conguaglio con causale L061.

Sorgente: Padri lavoratori: congedi, proroghe e presentazione della domanda | lavoropiu.info

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...